Come scegliere una sedia da ufficio indicata per il mal di schiena?

1
2
3
4
5
SONGMICS OBN86BK Sedia Ufficio Poltrona Girevole e Regolabile, Poggiatesta Braccioli Pieghevoli...
IntimaTe WM Heart Sedia da Ufficio Poltrona Girevole Schienale Alto Ergonomica Inclinazione,...
duehome - Sedia da Ufficio Ergonomica, Sedia da Scrivania, legno di faggio e Nero, Misure: 46 cm...
JZGORC Sedia ergonomica inginocchiato Grande Home Office o Sedia da scrivania (Flanella-Nero)
Varier Variable Seduta Ergonomica, Legno, Blu, 72x52x51 cm
SONGMICS OBN86BK Sedia Ufficio Poltrona Girevole e Regolabile, Poggiatesta Braccioli Pieghevoli...
IntimaTe WM Heart Sedia da Ufficio Poltrona Girevole Schienale Alto Ergonomica Inclinazione,...
duehome - Sedia da Ufficio Ergonomica, Sedia da Scrivania, legno di faggio e Nero, Misure: 46 cm...
JZGORC Sedia ergonomica inginocchiato Grande Home Office o Sedia da scrivania (Flanella-Nero)
Varier Variable Seduta Ergonomica, Legno, Blu, 72x52x51 cm
SONGMICS
IntimaTe WM Heart
duehome
JZGORC
Varier
OffertaBestseller No. 31
SONGMICS OBN86BK Sedia Ufficio Poltrona Girevole e Regolabile, Poggiatesta Braccioli Pieghevoli...
SONGMICS OBN86BK Sedia Ufficio Poltrona Girevole e Regolabile, Poggiatesta Braccioli Pieghevoli...
Comoda e confortevole: La poltrona è larga (larghezza di 51 cm e profondità di 50 cm),...Regolabile: I braccioli ben imbottiti con fodera in rete (altezza dalla seduta di 22 cm) offrono...Stabile e sicura: La base della sedia ha un diametro di ∅ 66 cm e le 5 gambe permettono una...
OffertaBestseller No. 32
IntimaTe WM Heart Sedia da Ufficio Poltrona Girevole Schienale Alto Ergonomica Inclinazione,...
IntimaTe WM Heart Sedia da Ufficio Poltrona Girevole Schienale Alto Ergonomica Inclinazione,...
Materiale sedia della maglia avanzata :Buona ventilazione schienale di rete ; tessuto di alta...Eccellente ergonomia :Il design con schienale alto è perfetto per una pausa di mezzogiorno. Il...Qualità della sicurezza :Cornice dello schienale è formato d’iniezione di plastica, 360°...
Bestseller No. 33
duehome - Sedia da Ufficio Ergonomica, Sedia da Scrivania, legno di faggio e Nero, Misure: 46 cm...
duehome - Sedia da Ufficio Ergonomica, Sedia da Scrivania, legno di faggio e Nero, Misure: 46 cm...
Misure della sedia ergonomica: 46 cm (larghezza) x 68 cm (profondità) x 52-62 cm (altezza).Sedia da ufficio ergonomica rifinita in legno di faggio.Sistema di sollevamento a gas, peso massimo di 90 kg.
Bestseller No. 34
JZGORC Sedia ergonomica inginocchiato Grande Home Office o Sedia da scrivania (Flanella-Nero)
JZGORC Sedia ergonomica inginocchiato Grande Home Office o Sedia da scrivania (Flanella-Nero)
Bestseller No. 35
Varier Variable Seduta Ergonomica, Legno, Blu, 72x52x51 cm
Varier Variable Seduta Ergonomica, Legno, Blu, 72x52x51 cm

Chi trascorre molte ore da seduto lo sa benissimo: il mal di schiena è sempre in agguato e bisogna ad ogni costo fare in modo di contrastarlo prima che esso si presenti a rovinare le nostre giornate.

Come ben sappiamo tutti ormai, un’ottima strategia per la risoluzione e la prevenzione di questo insidioso fastidio è adottare sul posto di lavoro una postura che sia quanto più possibile corretta, grazie soprattutto all’aiuto di una sedia da ufficio ergonomica e funzionale. Vediamo quali sono le migliori sedie da ufficio per chi soffre di mal di schiena e per chi vuole evitare che questo insorga, le caratteristiche essenziali che devono avere e anche qualche piccolo suggerimento utile a prevenire questo fastidioso malanno.

Mal di schiena: le cause

Vi siete mai chiesti cosa provoca il mal di schiena? Le sue cause possono essere molteplici: alcune di esse sono collegate a delle patologie mentre altre sono semplicemente il frutto di cattive abitudini.

Le sedie da ufficio contro il mal di schiena sono un valido aiuto in questi casi ma è importante ricordarsi che esse non sono una soluzione definitiva al problema che deve essere risolto dal proprio medico di fiducia. Solo un professionista, infatti, può indagare circa le vere cause che hanno portato all’insorgenza del dolore e solo lui ha gli strumenti giusti per intervenire in modo definitivo.

Il mal di schiena può, ad esempio, essere causato da problemi preesistenti come l’artrite e l’artrosi, l’acondroplasia, osteoporosi, obesità e altre malattie. Ma può anche avere origine da problemi che solitamente si tende a trascurare perché ritenuti irrilevanti come, ad esempio, deformazioni delle normali curvature della colonna vertebrale (trattasi di scoliosi, cifosi e lordosi) o un’errato appoggio dei piedi quando si cammina (come avviene nel caso di chi ha il cosiddetto “piede piatto”). Questi sono tutti problemi che, se trascurati come spesso accade, possono portare all’insorgenza del mal di schiena.

Tutte le cause analizzate fino ad ora sono di origine patologica e possono essere risolte soltanto da un medico e la sedia da ufficio funge da supporto per alleviare il dolore.

Più spesso, però, il mal di schiena ha una causa molto più banale sulla quale si può sovente intervenire anche senza l’aiuto di un professionista: la postura. Un atteggiamento posturale sbagliato quando si è seduti dietro la scrivania del proprio ufficio è infatti la prima e principale causa del problema in questione. In questi casi si può intervenire acquistando una sedia idonea che consenta a chi la utilizza di mantenere una giusta posizione della colonna vertebrale e degli altri durante tutto l’arco della giornata lavorativa.

Accorgimenti e rimedi

Importante: il mal di schiena di origine patologica, ossia quello non determinato solo da una postura scorretta, può essere trattato e risolto solo da un medico. I suggerimenti qui riportati servono solo ad alleviare il dolore nel caso in cui il problema sia solamente di origine posturale. Essi possono, tuttavia, essere sfruttati anche in tutti gli altri casi, a condizione che non si sostituiscano alla terapia dettata dal proprio medico curante e sempre e solo dopo l’approvazione di quest’ultimo.

Non andremo, quindi, a indagare i rimedi di tipo farmacologico, medico o fisioterapeutico, come neppure i rimedi dettati dalla medicina alternativa o i cosiddetti “rimedi della nonna”.

Detto questo, possiamo iniziare ad indagare quali sono i rimedi e gli accorgimenti utili da mettere in campo quando il mal di schiena non richiede un intervento medico specifico.

Poiché esso è spesso associato alla stanchezza muscolare, il rimedio più efficace è senza dubbio il riposo. Evitare di sollevare carichi eccessivi, di effettuare movimenti bruschi e di stare in piedi troppo a lungo sono le prime azioni da fare per alleviare il dolore alla schiena. Di contro, è fortemente controindicato uno stile di vita troppo sedentario. Il riposo è utile per guarire dal dolore ma non deve protrarsi troppo a lungo altrimenti si rischia di indebolire le fasce muscolari che sorreggono la colonna schiena con la conseguenza di ulteriori problemi e dolori. Una volta guariti, o ancora meglio prima che il dolore inizi (allo scopo di prevenirlo) è importante iniziare ad effettuare una blanda attività fisica che possa aiutare a mantenere il tono muscolare, come ad esempio lo stretching, il nuoto o semplicemente delle lunghe camminate all’aria aperta.

Sedie e postura

La vita sedentaria, come abbiamo avuto modo di vedere, è una delle principali cause del mal di schiena. Il problema, però, si aggrava ulteriormente quando si trascorrono molte ore seduti in una posizione scorretta. In particolar modo questo problema è presente tra coloro che lavorano in ufficio, poiché la giornata lavorativa si protrae per circa 8 ore e, se si trascorrono tutte senza mantenere la giusta postura, l’insorgenza del mal di schiena è assicurata.

Proprio per questo motivo è fondamentale utilizzare una sedia adatta, ovvero una che abbia tutte le caratteristiche idonee a renderla ergonomica e perfettamente adattabile al suo utilizzatore.

Queste particolari sedie da ufficio devono avere una seduta regolabile in altezza, per fare in modo che il lavoratore possa appoggiare comodamente i piedi al suolo senza dover piegare eccessivamente le ginocchia che dovrebbero sempre mantenere un angolo di circa 90 gradi.

Un poggiapiedi non è indispensabile, ma può rendere più confortevoli le ore trascorse in ufficio.

Indispensabile è invece il poggiatesta, come pure uno schienale inclinabile che rispetti la normale curvatura della colonna vertebrale. Molte sedie hanno lo schienale dritto ma sopperiscono egregiamente con la presenza di un cuscinetto lombare e uno cervicale.

Anche i braccioli sono molto importanti e, come la seduta, anche essi devono poter essere regolati in altezza per permettere di scaricare correttamente la tensione che si accumula nelle spalle.

Queste sono tutte le caratteristiche fondamentali che dovrebbe avere una buona sedia da ufficio contro il mal di schiena.

Per quanto riguarda i prezzi, essi variano in base al modello prescelto, al rivenditore e all’azienda che le produce. É possibile trovare una buona sedia già a partire da soli 100 euro ma, qualora si desiderasse un prodotto di design o di qualità superiore, è necessario spendere cifre maggiori.

La scrittura è sempre stata la mia passione, fin da bambina. Non l’ho mai abbandonata e, nel corso degli anni, ho avuto modo di trasformare questo mio interesse in un vero e proprio lavoro dedicandomi in maniera professionale alla stesura di articoli e guide. Come articolista freelance e ghostwriter, mi occupo di differenti tematiche, dall’ecologia alla cucina, passando per argomenti di vita quotidiana

Back to top
Scelta Sedia da Ufficio